MOENA e LAGO di CAREZZA

0
Acquistabile online!
Da€ 50
Acquistabile online!
Da€ 50
Prenota
Richiedi informazioni
Nome*
Email*
Il tuo messaggio*
* Accetto i Termini di Servizio e la Privacy Policy.
Please agree to all the terms and conditions before proceeding to the next step

Prenota ora

1 giorno
Data : 3 luglio 2022
Rovigo, Monselice, Conselve, Albignasego, Brusegana
Trentino Alto Adige
Descrizione

Moena, la Fata delle Dolomiti, è il primo centro che si incontra entrando in Val di Fassa da Egna Ora. Il paese è adagiato in una conca affascinante e soleggiata.

Il lago di Carezza è uno dei più belli delle Dolomiti: tutto attorno ci sono splendidi boschi di abeti e nelle sue acque cristalline si specchia il massiccio del Latemar, che dà all’ambiente circostante un tocco di magia.

Itinerario

MOENA e LAGO di CAREZZA

PARTENZE:

ORE 06.00 ROVIGO – HOTEL CRISTALLO/P.ZZA F.LLI CERVI

ORE 06.15 MONSELICE – EX PARK CONAD (Viale Lombardia, 23)

ORE 06.30 CONSELVE – AGENZIA VIAGGI TIF

ORE 06.45 ALBIGNASEGO – P.ZZA DEL DONATORE

ORE 07.00 BRUSEGANA – CAPOLINEA PARK COLLI

Si raccomanda la puntualità!

Sistemazione in pullman G.T. e partenza per Moena. Sosta lungo il percorso. Arrivo e tempo a disposizione per una passeggiata libera. Il comune di Moena, primo paese della Val di Fassa, è il centro più popoloso e sta tranquillamente appollaiato in una conca circondata dai suggestivi gruppi del Latemar, della Valacia e del Costalunga.  Pranzo libero.

Proseguimento per il Lago di Carezza.  Nel pomeriggio tempo libero per una passeggiata al Lago.

Nelle Dolomiti, nell’alta Val d’Ega, è situato il piccolo laghetto alpino, nel quale si specchiano le vette del Catinaccio e del Latemar. L’acqua smeralda e l’atmosfera romantica, fanno del lago di Carezza un’amata meta per escursionisti. Grazie ai colori riflessi nella luce del sole, il lago viene chiamato anche il “lago dell’arcobaleno”. Una leggenda dice che c’era una sirenetta che viveva nel lago di Carezza della quale si innamorò il mago Masarè. Per conquistare il suo amore, la strega Lanwerda consigliò al mago di travestirsi da venditore di gioielli e di creare con questi un arcobaleno dal Catinaccio fino al Latemar. Al mago piacque l’idea e fece sì che l’arcobaleno splendesse. Ma dimenticò di travestirsi! La sirenetta lo vide e da quel momento si immerse per sempre nel lago e non si fece più vedere. Allora il mago infuriato buttò tutti i gioielli e pezzi dell’arcobaleno nel lago.  Per questo motivo ancora oggi il lago brilla in tutti i colori dell’arcobaleno! Partenza per il viaggio di rientro. Arrivo a destinazione in serata. FINE DEL VIAGGIO E DEI SERVIZI.

Servizi inclusi

  • Pullman Gran Turismo
  • Accompagnatore

Servizi non inclusi

  • Eventuali altri ingressi
  • Extra
  • Mance
  • Quanto non alla voce "La quota comprende"
Mappa

Foto
Prenota ora


Searching Availability…